nike air force 1 off white black on feet


Il 2020 ha visto un revival di diverse versioni CO.JP di nike air force 1 off white black on feet – che vanno dalla Dunk Low “Plum” alla Air Jordan 1 “Metallic Silver” – e ora l’Air Force 1 si sta divertendo con il ritorno dello stile “Wheat” del 2001. Un accattivante colorway autunnale che torna giusto in tempo per il cambio di stagione, il CO.JP “Wheat” utilizza la sua struttura a blocchi per un look che è metà sneaker, metà stivale e interamente Nike Sportswear. Simile alle recenti versioni “Wheat” di Air Force 1, la tomaia è realizzata interamente in materiale nabuk marrone chiaro. Tuttavia, dove questo trucco del ritorno al passato si differenzia dai suoi successori è sull’etichetta del colletto e della lingua, dove scarta l’abbronzatura a favore di un marrone intenso per contrasto. Anche i lacci in corda visti sulle coppie moderne sono spariti, sostituiti da uno stile piatto tradizionale. In basso, il dettaglio caratteristico della scarpa è fornito da un’intersuola in gomma opaca che circonda il suo centro dai toni chiari con una striscia di marrone attorno al foxing. Le suole marroni solide completano il look.
Nike ha lanciato una nuova versione del suo nike blazer low leather white sail. Dopo la sua colorazione “Voltage Purple” recentemente svelata, il marchio di calzature americano questa volta ha dato alla silhouette retrò accenti lussureggianti “Pink Foam”. A partire dalla parte superiore della scarpa c’è un’etichetta “Nike” in stile ’77, completata da una linguetta in nylon imbottita. Gran parte della tomaia vanta una fresca pelle bianca con dettagli sottili come lacci tono su tono, cuciture superiori e delicati pannelli in pelle scamosciata grigia. Il marchio “NIKE” è stampato sul tallone della scarpa nella già citata tavolozza “Pink Foam”, che si abbina allo stesso tono del grande Swoosh in pelle sui fianchi. Tutti questi dettagli si trovano su un’intersuola “Vintage White” come un cenno al patrimonio retrò della silhouette.
Dopo le sue apparizioni più recenti che hanno visto la grafica selvaggia del ghepardo e le suole gelatinose, adidas superstar bold bianche e nere sta accumulando la sua libreria per il 50 ° anniversario con una nuova opzione che potrebbe annuire a quelle che sono state le Olimpiadi di Tokyo quest’estate. Da una vista a volo d’uccello, questi my sembrano un normale restyling dai toni neutri, ma da vicino noterai che il rivestimento lungo le strisce si alterna tra un rosso, nero e blu, mentre spruzzi di verde avvolgono il tallone, e i gialli atterrano sulla linguetta per imitare i colori dell’iconico logo degli anelli delle Olimpiadi. Il tono “Footwear White” standard di adidas avvolge gli strati di base e le suole, mentre il contrafforte del tallone contrasta in “Core Black”; lasciando il posto agli accenti di cui sopra per essere l’elemento di evidenziazione della scarpa.
adidas sta rilasciando più iterazioni del suo adidas ultraboost 20 bianche uomo ispirato allo spazio a un ritmo sostenuto e l’ultima coppia “Core Black” apparsa fornisce un intelligente cenno alla genesi della linea. Quasi mezzo decennio dopo il suo debutto, l’UltraBOOST è diventato uno dei prodotti più riconoscibili di adidas grazie alla sua configurazione di ammortizzazione distintiva, una pletora di stili e un co-segno della colorazione di lancio “Core Black” del 2015 da Kanye West. Questa versione aggiornata di quella coppia originale offre uno sguardo intelligente a mezzo decennio di UltraBOOST e anche un passo verso il futuro della linea.
https://www.gracecosy.com/ Il 2020 ha visto un revival di diverse versioni CO.JP di nike air force 1 off white black on feet – che vanno dalla Dunk Low “Plum” alla Air Jordan 1 “Metallic Silver” – e ora l’Air Force 1 si sta divertendo con il ritorno dello stile “Wheat” del 2001. Un accattivante colorway autunnale che torna giusto in tempo per il cambio di stagione, il CO.JP “Wheat” utilizza la sua struttura a blocchi per un look che è metà sneaker, metà stivale e interamente Nike Sportswear. Simile alle recenti versioni “Wheat” di Air Force 1, la tomaia è realizzata interamente in materiale nabuk marrone chiaro. Tuttavia, dove questo trucco del ritorno al passato si differenzia dai suoi successori è sull’etichetta del colletto e della lingua, dove scarta l’abbronzatura a favore di un marrone intenso per contrasto. Anche i lacci in corda visti sulle coppie moderne sono spariti, sostituiti da uno stile piatto tradizionale. In basso, il dettaglio caratteristico della scarpa è fornito da un’intersuola in gomma opaca che circonda il suo centro dai toni chiari con una striscia di marrone attorno al foxing. Le suole marroni solide completano il look. Nike ha lanciato una nuova versione del suo nike blazer low leather white sail. Dopo la sua colorazione “Voltage Purple” recentemente svelata, il marchio di calzature americano questa volta ha dato alla silhouette retrò accenti lussureggianti “Pink Foam”. A partire dalla parte superiore della scarpa c’è un’etichetta “Nike” in stile ’77, completata da una linguetta in nylon imbottita. Gran parte della tomaia vanta una fresca pelle bianca con dettagli sottili come lacci tono su tono, cuciture superiori e delicati pannelli in pelle scamosciata grigia. Il marchio “NIKE” è stampato sul tallone della scarpa nella già citata tavolozza “Pink Foam”, che si abbina allo stesso tono del grande Swoosh in pelle sui fianchi. Tutti questi dettagli si trovano su un’intersuola “Vintage White” come un cenno al patrimonio retrò della silhouette. Dopo le sue apparizioni più recenti che hanno visto la grafica selvaggia del ghepardo e le suole gelatinose, adidas superstar bold bianche e nere sta accumulando la sua libreria per il 50 ° anniversario con una nuova opzione che potrebbe annuire a quelle che sono state le Olimpiadi di Tokyo quest’estate. Da una vista a volo d’uccello, questi my sembrano un normale restyling dai toni neutri, ma da vicino noterai che il rivestimento lungo le strisce si alterna tra un rosso, nero e blu, mentre spruzzi di verde avvolgono il tallone, e i gialli atterrano sulla linguetta per imitare i colori dell’iconico logo degli anelli delle Olimpiadi. Il tono “Footwear White” standard di adidas avvolge gli strati di base e le suole, mentre il contrafforte del tallone contrasta in “Core Black”; lasciando il posto agli accenti di cui sopra per essere l’elemento di evidenziazione della scarpa. adidas sta rilasciando più iterazioni del suo adidas ultraboost 20 bianche uomo ispirato allo spazio a un ritmo sostenuto e l’ultima coppia “Core Black” apparsa fornisce un intelligente cenno alla genesi della linea. Quasi mezzo decennio dopo il suo debutto, l’UltraBOOST è diventato uno dei prodotti più riconoscibili di adidas grazie alla sua configurazione di ammortizzazione distintiva, una pletora di stili e un co-segno della colorazione di lancio “Core Black” del 2015 da Kanye West. Questa versione aggiornata di quella coppia originale offre uno sguardo intelligente a mezzo decennio di UltraBOOST e anche un passo verso il futuro della linea. https://www.gracecosy.com/

Add Comment
0 Answer(s)

Your Answer

By posting your answer, you agree to the privacy policy and terms of service.